Parole in Giro – Week 3 | Giro d’Italia 2021

La terza settimana è quella che credevi non arrivasse mai e invece ti volti un attimo ed è già finita. E con lei tutto il Giro d’Italia. Forse è banale dire che tornare a incrociarlo per strada, per un paio di giorni, è stato semplicemente bello, ma è così. “Bello” è una parola generica, maContinua a leggere “Parole in Giro – Week 3 | Giro d’Italia 2021”

Parole in Giro – Week 2 | Giro d’Italia 2021

Il diario di viaggio (a distanza) della seconda settimana di questo Giro d’Italia è fatto di luoghi, ricordi e letteratura. Ma ci sono anche storie di legami che si annodano sempre più stretti, voli perfetti e incantesimi finalmente infranti. Continuo a chiamare tutti – o quasi – per nome. (La prima settimana la potete rileggereContinua a leggere “Parole in Giro – Week 2 | Giro d’Italia 2021”

Parole in Giro – Week 1 | Giro d’Italia 2021

Ho deciso di provare a trovare una parola (o poche di più) per segnare ogni tappa di questo Giro d’Italia, come un piccolo diario di viaggio a distanza fatto di appunti sparsi presi qua e là. Si comincia con una settimana lunga dieci giorni. (E sì: chiamo tutti per nome.) “Ritorno” – Tappa 1 |Continua a leggere “Parole in Giro – Week 1 | Giro d’Italia 2021”

Bollicine | Giro d’Italia 2020 – St. 14 Conegliano-Valdobbiadene

Se chiudo gli occhi e penso all’odore dell’uva matura, mi viene subito in mente quello dell’uva americana che cresce solitamente in un angolo del giardino, scura e dal sapore pungente che non mi piace granché. Eppure, il suo, è uno di quei profumi che mi parla di autunno e che in questo anno strambo èContinua a leggere “Bollicine | Giro d’Italia 2020 – St. 14 Conegliano-Valdobbiadene”

Sinfonia | Giro d’Italia 2019 – St. 1, Bologna – San Luca

San Luca è quel miraggio che, quando si passa da Bologna e dintorni, si può ammirare là in cima al Colle della Guardia. È quel punto che le zdore, le sfogline, dicono si debba vedere attraverso la sfoglia delle tagliatelle – a tal punto deve essere sottile. Il primo traguardo di ventuno è nascosto inContinua a leggere “Sinfonia | Giro d’Italia 2019 – St. 1, Bologna – San Luca”

Felix felicis | Giro d’Italia 2018 – Abbiategrasso

Fuori dal finestrino del treno scorrono i prati zeppi di papaveri rossi e di campanule bianche, il sole è già caldo fin dalle prime ore del mattino e io ho addosso troppi vestiti: è il primo giorno di maggio in cui si sente davvero la primavera che vira già verso l’estate e, o non volevoContinua a leggere “Felix felicis | Giro d’Italia 2018 – Abbiategrasso”

Lettera ad un’Aquila

Ho capito che, nonostante tutto, la gente continua ad amare il ciclismo. E lo ama soprattutto quando noi corridori facciamo più fatica, quando sputiamo l’anima, quando sembriamo crepare da un momento all’altro, forse perché sperano di ereditare qualcosa, magari la bici. Io credo che il ciclismo, soprattutto in quelle tappe lì d’alta montagna, sia unaContinua a leggere “Lettera ad un’Aquila”

Real men wear pink | Giro d’Italia 2017

Milano è letteralmente torrida, fin dal mattino, ma questo non ferma nessuno. La gente si riversa in centro, un fiume in piena che non trova requie, per ore. Inspiegabilmente qualche sciura chiede cosa passi da lì, perché sia tutto chiuso, cosa ci faccia tutta questa folla in centro: dall’alto della loro milanesità, non hanno sentito daContinua a leggere “Real men wear pink | Giro d’Italia 2017”

Un posto felice | Oropa – Bergamo, Giro d’Italia 2017

Ho fatto una fatica enorme a mettere per iscritto due giorni di Giro: quarantott’ore zeppe di chilometri tra Oropa e Bergamo e di emozioni difficili da districare, perché sono davvero tante. Quello che so con certezza è che il suo clima mi manca già. Ciò che si respira sulle strade che ospitano la Corsa RosaContinua a leggere “Un posto felice | Oropa – Bergamo, Giro d’Italia 2017”

Un omaggio all’Italia del Giro (e non solo) – Intervista a Giacomo Pellizzari

Giro d’Italia numero 100: ormai ci siamo quasi. Le iniziative per celebrare a dovere questo importante traguardo si moltiplicano ogni giorno di più, con raccolte di tutti i tipi (fino all’album di figurine della Panini, al quale io non sono stata in grado di resistere nemmeno mezzo secondo) e soprattutto tanti, tantissimi libri dedicati allaContinua a leggere “Un omaggio all’Italia del Giro (e non solo) – Intervista a Giacomo Pellizzari”